LA GUERRA ASIMMETRICA

GIOVEDÌ 15 APRILE, ORE 11.00
In streaming il 16 Aprile dalle 11.00
Con: Maurizio Giacobbe (Coordinatore giurie special PerSo Film Festival, pubblicista), Chiara Cruciati (giornalista freelance, redattrice Foriegn Desk presso il manifesto, capo redattore Nena News Agency)

L'incontro si svolgerà in diretta tramite Google Meet il 15 Aprile. Le classi partecipanti potranno interagire con i relatori attraverso una chat testuale.
Scopri come partecipare all'incontro alla pagina come funziona.

Guerra asimmetrica è un conflitto armato tra due o più soggetti, le cui rispettive forze militari differiscono in modo significativo, cosa che induce uno dei soggetti a utilizzare strategie compensative della minore forza sul campo. Le situazioni che ne derivano sono mostrate nei tre cortometraggi e nel lungometraggio che costituiscono questa sezione. Gli orizzonti geografici sono diversi, ma riconducibili ad un’area del pianeta a noi vicina, da molti decenni teatro di scontri aperti o di conflittualità latenti: la Palestina (Gaza e Cisgiordania), la Siria, i Balcani. L’occhio dei registi si posa sulle scene dolenti di un’umanità coinvolta in vicende belliche quali la distruzione di centri abitati bombardati a tappeto, la privazione dei diritti in territori occupati, l’esodo di massa di colonne di profughi, la resistenza ad interminabili assedi. E come in tutti i conflitti, a partire dalla fine della prima guerra mondiale, ad essere colpiti sono prevalentemente i civili, il cui tentativo di vivere una condizione normale richiede una quotidiana scommessa con la vita.